Le piante alpine di questo composto sono state selezionate per la comprovata azione schiarente. Test in vitro hanno dimostrato che queste sette specie sono in grado di inibire la tirosinasi, enzima contenuto nei tessuti che porta alla biosintesi della melanina e alla formazione degli inestetismi delle macchie cutanee.